screens
Hybrids
Pensi davvero di essere umano?
Miti, religioni e scoperte archeologiche di tutto il mondo evocano la presenza di esseri intelligenti non umani che si sono incrociati con gli umani creando gli ibridi. Hybrids offre informazioni precise e puntuali, corredate da numerose testimonianze, che svelano le caratteristiche delle ventidue tipologie di ibridi umani.
Leprecauni • Brownie • Pixie • Troll • Goblin • Deva degli alberi • Elfi Reali • Elfi Silvani • Terrestri Interni • Giganti • Sirenidi • Selkie • Delfini • Balene • Angeli • Horus • Anunnaki • Centauri • Draghi • Pan • Api • El


Hybrids, di Tanis Helliwell

Passione e curiosità per Elfi, Draghi, Goblin, Angeli e molti altri, ci accompagnano da sempre. In queste pagine assolutamente fuori dall’ordinario, l’autrice – coadiuvata dal Leprecauno Lloyd – illustra al lettore le caratteristiche primarie degli Elementali, dei Cugini Umani e degli Esseri Siderali, mostrandogli come queste creature siano presenti tra noi molto più di quanto avremmo mai osato immaginare. Fornendo informazioni precise e puntuali, corredate da numerose testimonianze, Helliwell ci accompagna infatti alla scoperta delle caratteristiche delle varie tipologie di ibridi umani (gli individui con un retaggio da Elementale), fornendo una risposta alla diffusa sensazione di essere diversi in un mondo umano. Il libro include anche un questionario per aiutare il lettore a stabilire se sia anch’egli un ibrido e a quale categoria appartenga, nonché delle indicazioni utili per usarne le relative caratteristiche in modo da vivere la vita al massimo del suo potenziale. E tu che leggi, davvero pensi ancora di essere umano?

  • © Spazio Interiore 2020
  • Collana: Nonordinari
  • 184 pagine
  • € 16,00
  • Formato: 14 x 21,5 cm
  • Titolo originale: Hybrids. So you think you are human
  • Traduzione: Mariavittoria Spina
  • Revisione: Elisa Picozza
  • Copertina: Silvia Fornaciari
  • Progetto grafico: Francesco Pandolfi
  • ISBN: 978-88-94906-41-7
/    


Acquista

18

L'offerta comprende
  • Il libro Hybrids. Pensi davvero di essere umano?
  • Spedizione con corriere
  • In omaggio Incarnazione di A. Pietrangeli
Acquista

Che tipo di ibrido sono?

Intervista a Tanis Helliwell

In base alla tua visione, che cosa significa evolvere da umani-animali a veri umani? In che modo gli ibridi possono aiutare in questo procedimento evolutivo?

Per me, essere un umano-animale significa che al nostro attuale stato evolutivo siamo ancora controllati dai nostri istinti animali. Siamo avidi e prendiamo quello che vogliamo dalla Terra e nel farlo uccidiamo altri esseri viventi, come gli alberi, gli animali, i pesci. Ci troviamo nella fase evolutiva del bruco, ma stiamo avendo una crisi di significato nel mondo, una notte oscura dell'anima e stiamo entrando nel bozzolo per diventare veri umani. Quando emergeremo come farfalle dal bozzolo saremo diventati dei veri umani. Saremo guardiani e custodi di tutti gli esseri sulla Terra e nel farlo cocreeremo in armonia con le leggi naturali e spirituali.

Continua a leggere

Per quale motivo è importante avere la consapevolezza di essere degli ibridi? Dal tuo punto di vista, gli ibridi dovrebbero cooperare più apertamente per aiutare se stessi e l'evoluzione planetaria?

Come dico nel mio libro, gli Ibridi Siderali, come i Draghi e gli Angeli, sono sulla Terra da migliaia di anni. Pur essendo da sempre presenti nei nostri miti e racconti popolari, soltanto adesso ci rendiamo conto che c'è del vero in ciò che si racconta su di loro. Sono venuti sulla Terra per assistere gli umani nel diventare dei creatori veramente coscienti, dal momento che loro stessi sono diventati dei creatori coscienti ne corso dell'evoluzione che hanno completato sul proprio pianeta. Anche altre specie di ibridi, come gli Elementali e i Delfini, sono stati coinvolti nei rapporti con gli umani nel corso della storia, lo sappiamo dai racconti di questi incontri che si possono raccogliere in giro per il mondo. Abbiamo perso i contatti con loro proprio come abbiamo perso quelli con la natura e adesso, meraviglia, stiamo riacquistando la capacità di lavorare con loro!

In questo periodo, quali tra gli Elementali e gli altri esseri presenti sulla Terra sono più desiderosi di aiutare l'evoluzione degli ibridi sul pianeta? Anche se sono quasi ovunque, gli ibridi che sono più consapevoli di sé tendono a vivere ai margini della società, come possono superare lo scetticismo (anche quello che provano loro stessi!) e condividere i loro doni senza paura?

Ogni essere vivente, indipendentemente dalla propria origine, ha un dono speciale da offrire a tutta la comunità di esseri che si stanno evolvendo sulla Terra. Indipendentemente dal fatto che pensiate di essere degli ibridi, voi avete dei doni. Valorizzate questo fatto e condividete pienamente i vostri doni, e coloro che li apprezzano saranno attirati a voi. Il tempo di trattenersi nel manifestare i nostri doni per proteggerci da ciò che ci fa paura appartiene al passato. È storia vecchia. Fatevi avanti e aiutare a creare una nuova storia. È per questo che siete al mondo adesso.

Nonostante il cambiamento generale che sta avvenendo nella coscienza umana, perché solo poche persone sono consapevoli di essere degli ibridi?

Tantissime persone mi hanno scritto di essersi sempre sentite diverse, ma non sapevano spiegarsene il motivo. Leggendo il mio libro hanno trovato la risposta che cercavano. Ibridi: credi davvero di essere umano? Presenta un'idea nuova che adesso si sta radicando nella coscienza dell'umanità e nei prossimi decenni sempre più persone parleranno e scriveranno di questo argomento. Da qualche parte si deve pur cominciare!

Anche se ogni essere, compresi gli umani, è responsabile del proprio comportamento, pensi che alcuni ibridi verranno particolarmente coinvolti in questo periodo di cambiamento cosmico? La forte connessione degli Esseri Siderali con le loro origini potrebbe essere d'aiuto in questo periodo di enorme evoluzione cosmica?

Penso che sia un bene che le persone si rendano conto delle proprie possibili origini, incluse quelle che si ricollegano a vite passate, memorie ancestrali e ascendenze ibride. La conoscenza è utile, non per sentirsi speciali o creare un senso di separazione, bensì per valorizzare il modo in cui i nostri doni si manifestano in questa vita. Gli ibridi non sono più importanti di chiunque altro. Siamo tutti necessari sul pianeta in questo momento. Ogni insetto, albero, pietra ha uno scopo, un senso nell'insieme del tutto.

C'è una qualche possibilità che gli altri Terrestri decidano di unirsi a noi, aprendosi nuovamente all'incontro con gli esseri umani che vivono sulla superficie del pianeta Terra?

Non vogliamo che ci sia separazione tra i Terrestri interni e quelli esterni. La nuova via da percorrere è quella di essere tutti insieme, uniti. Certamente è proprio questo che ci sta mostrando la crisi ambientale e sanitaria in corso.

Nel tuo libro sottolinei di non essere d'accordo con tutto quello che Zecharia Sitchin ha affermato riguardo agli Anunnaki, potresti spiegarci per quale motivo? Non pensi che avranno e continuano ad avere un grosso ruolo nell'evoluzione umana?

Sono d'accordo sul fatto che gli Anunnaki abbiano un ruolo nell'evoluzione umana, altrimenti non sarebbero qui. Non esistono coincidenze o incidenti casuali. Tutto avviene per uno scopo. Gli ibridi di Anunnaki hanno molti doni meravigliosi. Spesso sono sviluppatori informatici e ricercatori scientifici di altissimo livello. La mia preoccupazione nei loro confronti è la stessa che ho nei riguardi di qualsiasi personalità guidata dall'ego. Dobbiamo arrendere la nostra identità personale alla coscienza universale per entrare nella prossima fase dell'evoluzione umana. È molto difficile farlo se siamo egocentrici, e questo non si limita certamente agli Anunnaki. Soltanto cedendo il sé personale possiamo diventare degli umani pienamente autorealizzati come guardiani della Terra.

Lloyd coopera con altri insegnanti e scrittori umani?

Non che io sappia, anche se a volte altri hanno pensato che lui abbia fatto loro visita. Lloyd è estremamente occupato nel suo lavoro con gli Elementali di tutte le razze e di tutti i paesi per prepararli a lavorare con gli umani. È questo su cui si sta concentrando in questo periodo.

Hybrids è il primo dei tuoi libri che verrà pubblicato in Italia. Che rapporto hai con questo paese e la sua magia, ci sei mai stata?

Amo l'Italia, a parole non riesco nemmeno a dire quanto. Ho fatto alpinismo un paio di volte sulle vostre montagne per due intere settimane. Ho visitato diverse volte Venezia, che è uno dei posti del mondo che preferisco. Ho tenuto dei seminari vicino a Milano. Ho visitato i siti storici di Roma e Pompei, gli Uffizi a Firenze, ho partecipato a ritiri nei monasteri ad Assisi, sono stata in vacanza in Sicilia e fatto molti altri viaggi ed esperienze in Italia. Proprio in questo momento sto leggendo un libro di approfondimento sull'impero romano. Non vedo l'ora di ritornare in Italia.

Chiudi

Lascia la tua mail e riceverai un’anteprima del libro in pdf